Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale in Design

Laboratorio di Car Design

Laboratorio di Car Design
Coordinatore: prof. Massimo Grandi

Il laboratorio di Car Design nasce come struttura stabile di supporto alle discipline, agli insegnamenti e più in generale alle tematiche di ricerca e progettazione nel campo del transportation design. Alla base di questa scelta sta la volontà di recuperare e valorizzare il patrimonio di conoscenze e creatività nel campo dei mezzi di trasporto che la nostra Regione e Firenze hanno rappresentato fino ad oggi: la nascita del motore a scoppio dei lucchesi Barsanti e Matteucci, la prestigiosa casa automobilistica Florentia che vide la luce negli stessi anni della Fiat, la Piaggio di Pontedera, le Officine Breda di Pistoia, la Bizzarrini di Livorno, le Officine Ermini di Firenze, il contributo nel campo del design e della meccanica di personaggi come Franco Scaglione, l’ing. Aurelio Lampredi per citare solo i più importanti.

Si configura sostanzialmente come luogo di ricerca, progettazione e didattica incentrata principalmente sul car design e in questo senso si è voluto anche integrarlo con un mini museo del car design, quindi della storia dell’evoluzione formale e tecnologica dell’auto, in scala ridotta attraverso l’esposizione ragionata ed illustrata di modelli in scala dall’1:43 all’1:12.

Come abbiamo già detto la sua attività è strettamente legata alla didattica, quindi di supporto e consulenza al lavoro di ricerca, studio e di progettazione per tesi di laurea degli studenti, anche sul piano delle metodologie di modellazione in scala dei loro progetti. Ma queste competenze sono anche rivolte a potenziali domande da parte di terzi esterni. 
Fino ad oggi il laboratorio ha dato il suo supporto a studenti dei nostri corsi nella partecipazione a concorsi internazionali prestigiosi di car design, come ad esempio l’annuale AutoStyle di Mantova, dove si sono raccolti due primi posti: la versione sportiva della Mito GTA Alfa Romeo ed il progetto del 2012 per la nuova Papamobile. 
Progetti originali frutto di tesi di laurea o dell’attività del laboratorio sono stati presentati pubblicamente ed esposti a manifestazioni internazionali come i progetti “Etrusca”, Alfa Romeo 8C “Smeriglio” e “Scaglione” o la “Barchetta Corsa” Officine Ermini. 
Anche l’attività legata al museo è in qualche modo rivolta ad una utenza esterna, pur rimanendo infatti una esposizione con finalità strettamente didattiche, su appuntamento può essere aperta a visite di esterni, come scuole, studiosi o appassionati del mondo della storia dell’auto o semplicemente del modellismo. 
Nello spazio del laboratorio è compreso quello dedicato all'attività di insegnamento. 

I settori di intervento, pur accentrandosi nella sfera delle auto, sono tutti quelli legati al mondo dei mezzi di trasporto, e, soprattutto attraverso tesi di studenti e con la collaborazione delle aziende interessate, il laboratorio ha affrontato finora anche lo studio e la progettazione e modellazione di vetture ferroviarie, autobus urbani, biciclette, moto, ciclomotori e velivoli.  
ultimo aggiornamento: 08-Mag-2014
UniFI Scuola di Architettura Home Page

Inizio pagina